mercoledì 7 dicembre 2016

Il Signor F

Il Signor F abita nel mio stesso palazzo; é sempre educato, gentile, affabile e ha la rara dote di saper fare una breve conversazione con garbo e serenità, dote che io apprezzo moltissimo. Apprezzo anche un'altra sua caratteristica: egli non cammina per la città, APPARE. 
Appare in compagnia dei suoi amati levrieri che sono creature dolci e freddolose con un costante terrore della vita e del mondo tutto, probabilmente perché sono stati salvati dal brutto mondo delle corse. 

-oh Buongiorno Signor F!
-ah ciao!
-ma che bel fiocchetino che ha Frida oggi!
-eh sì: l'ho fatto coi sacchettini per i suoi bisogni, così li ho sempre quando andiamo fuori
- ottima idea direi
-celebriamo la nostra urbanità.







venerdì 25 novembre 2016

Carnet torinese

t





Senti ma quei tuoi disegni su Torino..
Si
Li ho visti su Facebook
Si, mi sono presa bene con le gif..
Vogliamo farne qualcosa.
Tipo un libro?
anche.. ma tu cosa vorresti fare di quelle illustrazioni lì?
Un Carnet.
Un carnet. mi piace molto come idea. Facciamolo!
Sul serio?
Si.
Dai.

l carnet, che era un piccolo divertimento da mettere sul blog e un esercizio di sabaudità per i miei allievi del corso di illustrazione è diventato realtà grazie a Voce in capitolo, due allegre editrici indipendenti, piene di idee.
Sono 21 cartoline su carta bellissima che si possono staccare o tenere per se. C'è Torino si, ma sopratutto c'è la torinesità che da 9 anni mi accompagna e mi ha fatta diventare grande.

Si può comprare qui al sito voceincapitolo.com e a Torino anche in qualche posto bellissimo.







martedì 7 giugno 2016

La faccia di chi ha capito tutte le cose.


Vicino alla finestra ho un leggìo: i cartoncini degli acquerelli li accumulo lì e mi dimentico sempre di scansionare. Poi vedo questo, reduce di un paio di settimane fa, che è così vecchia scuola e per questo mi piace e mi fa un po' estate e mi ricordo che siamo nel 2016 e posso fare una foto alla tipetta con la faccia di chi ha capito tutte le cose.

martedì 31 maggio 2016

C per concertino.


Torna il carnet torinese! Musica per gatti. 
Il suonatore si può incontrare spesso per le vie torinesi sempre vestito con mirabolanti maglioni color carta da zucchero.
Per far commuovere la mia amica Sara ho disegnato tra il pubblico la sua Gatta, un esserino bellissimo e muccato straordinariamente cattivo e per questo ovviamente amatissimo. 

lunedì 11 aprile 2016

Il personale report della ‪#‎bcbf16‬. (Bologna Children's Bookfair)

- Caffè? - Caffè! 
- Hey ciaooo! - Oddio quanto tempo!
- Piacere di averla conosciuta. - Piacere mio, grazie.
- Oh, ma lo sai che il tuo libro, quello di cui hai fatto la copertina, è finalista all'Andersen? - Eeeeeh?
- Ciao sono Ilaria, ci siamo scritti 200 email, ma non ci siamo mai visti. - Ma dai! Eccoti!
- Vieni qua! Guarda che bello bello bello!
- Come stai? - STANCA.
- Ma stasera ci sei? 
- Perché abitiamo a Torino e ci vediamo qui? 
- Vieni che ti presento X!
- Che ci fai seduta per terra? - STANCA. - Gelatino? Si.
- Abbiamo visto le ciano! Bomba!
- Un altro bicchiere? SI.

Insomma t'was beautiful.

giovedì 31 marzo 2016

A come andare


Il carnet torinese continua e questa volta è "A, come andare via". Ho un sacco di amici che vivono fuori dall'Italia.. .Tra il 2009 e il 2012 almeno 7 tra i miei affetti più vicini sono partiti e non potevo ignorare questa diaspora nel mio carnet. 
la cosa bella è andarli a trovare :) e quando tornano, quasi tutti, a Natale e si fanno vedere a orari improbabili anche solo per un caffè, per aggiornarsi, perché chi vuole non si perde.
la biondina nella foto è la mia amica Noemi, che vive a New York dal 2010, la magretta sentimentale, ça va sans dire, sono io.

giovedì 17 marzo 2016

"B" come bicerin


A Let's draw, questo modulo, faccio fare il carnet torinese applicato all'ABC. 
Da brava maestra faccio i compiti e allora sia "B" come bicerin.