mercoledì 16 maggio 2012

Vintagismi: l'origine del nome








24 commenti:

  1. bellissimo post Ila! E poi a me i nomi, comuni o propri che siano, mi commuovono sempre...

    RispondiElimina
  2. Ma quanto sono belle queste vignette! E divertenti :-)

    RispondiElimina
  3. Versione di mia madre:ti saresti dovuta chiamare Beatrice, perchè a me piaceva. Però fai di cognome Dante e pareva brutto.
    Versione di mia nonna:ti saresti dovuta chiamare Francesca, perchè dovevi nascere a San Francesco, ma visto che sei nata in ritardo te lo abbiamo messo per secondo nome. -fine- :D

    RispondiElimina
  4. Mi piace tanto! :) complimenti... sempre carinissime le tue vignette
    Cecilia

    RispondiElimina
  5. I tuoi disegni sono davvero bellissimi!

    Per la scelta del mio nome è stato determinante Fogazzaro (lo scrittore, non il prete!), ma si contendono la decisione mia mamma e mia nonna :o)

    RispondiElimina
  6. Mio papà sosteneva che se fossi nata maschio mi sarei chiamata Ernesto, in onore del Che.

    RispondiElimina
  7. Ooooh! Mi sono commossa :')

    RispondiElimina
  8. Ahahaha, sarà il nome che ci accomuna, ma anche io mi pongo sempre questa domanda. Mi piace scoprire come nome e persona si influenziono o meno a vicenda.
    Di mio, mi chiamo Ilaria per un motivo preciso (simile alla tua prima versione). Mia madre voleva un nome "nuovo" (che non ci fosse in famiglia) e che fosse beneaugurante. Ha scelto "Ilaria" per augurarmi allegria nella vita ;)
    Tutto sommato c'è riuscita :)

    Dovremmo fare un collettivo di Ilarie (tra le illustratrici ce ne sono un sacco... chissà perchè... facciamo una statistica?)

    Ila :)

    RispondiElimina
  9. AhAhAhAhAh! però hai dimenticato di segnalare i fuseaux di MIRIKI nella prima vignetta... ma forse nessuno avrebbe capito. Che poi, ma chi e dov'era questa MIRIKI???
    Alice

    RispondiElimina
  10. @amisaba grazie :)

    @zuccaviolina eheh tu mi hai insegnato che dietro ai nomi c'è sempre un mondo...Comunque Ernesto non era male come nome ;)

    @paola grazie cara!

    @LVB eheh anche io racconto la mia delirante famiglia

    @silvia ahahahha lo sapevo che venivano fuori storie come la mia...ma alla fine perchè silvia?

    @cecilia grazie! un sacco di lavoro.. ma mi piace tanto!

    @spiessli wow anche tu con un'eredità di nome niente male! (che stile!)

    @emmma lo sai che il mio fine ultimo è farvi piangere tutti :))

    @ilaria eheh omonima! sarà che alla fine le illustratrici son persone allegre perchè si chiamano ilaria?

    @alice certe finezza sono solo per iniziati... Comunque io da MIRIKI CI SONO ANDATA!con mia mamma, mi ricordo benissimo! mi aveva comprato un completo giallo con le rosazze...Devo fare un post su MIRIKI assolutamente!

    RispondiElimina
  11. ma che bello :D
    carino e delicato questo racconto illustrato!

    RispondiElimina
  12. informati perchè se esiste ancora ci devo andare!
    Alice

    RispondiElimina
  13. almeno abbiamo capito che i tuoi non hanno continuato la "tradizionale tradizione" dei nomi dei nonni :-)
    COMPLIMENTI PER I DISEGNI!!!

    RispondiElimina
  14. che tenera!!! è bellissima, e tu sei grande!!

    RispondiElimina
  15. @morena eheh grazie! mi sto un po' allenando a curare la scrittura oltre che al disegno :)

    @GAB grazie! sì per fortuna... in realtà questa tradizione dei nomi dei nonni è un po' più radicata per i maschi... Con noi fanciulle le famiglie si sbizzarriscono di più.

    @stefania yeah grazie! ;) (grande? wow)

    @madameRenard grazie! ho visto il tuo blog: fai cose deliziose anche tu!

    RispondiElimina
  16. Il mio? Non lo so, ma il fatto che il significato sia "principessa" deve avermi UN FILINO condizionata...!!!

    RispondiElimina
  17. Per la serie vintage .. propongo la storia di una sedia che voleva diventare una poltrona

    joao gilberto dos santos

    RispondiElimina
  18. Fantasticissimo!!!! Complimenti e piacere di averti conosciuta sabato!!!!

    RispondiElimina
  19. @sara ehh l'ego a partire dal nome non è uno scherzo!

    @mariolonza grazie! il piacere è stato mio! sabto ero così contenta!

    RispondiElimina
  20. anche io mi chiamo ilaria e anche a me piace sapere l'origine dei nomi. pure io ho una nonna che sostiene di aver suggerito il nome :) (ispirata da ilaria occhini).

    quando sono atterrata nel tuo blog e ho cominciato a sfogliarlo, sono rimasta affascinata dal tuo stile delicato e arguto e mi sono detta, ma chi sarà questa pencil? e ho scoperto che ti chiami come me..sarà che le ilarie hanno una marcia in più? (è vero, è vero...sono un po' di parte)

    buone illustrazioni!

    http://ilariabrunelli.wordpress.com

    RispondiElimina